Resta in aggiornamento, ricevi le news.

Ti scriveremo non più di 1 volta al mese per informarti sulle novità e le informazioni più utili e interessanti per te.

Resta in aggiornamento, ricevi le news.

Ti scriveremo non più di 1 volta al mese per informarti sulle novità e le informazioni più utili e interessanti per te.

Iscrivendoti, creerai un Account accettando Termini e Privacy. P.S.: odiamo lo spam quanto non poter mangiare pizza e gelato ogni sera. Sei al sicuro.

Iscrivendoti, creerai un Account accettando Termini e Privacy. P.S.: odiamo lo spam quanto non poter mangiare pizza e gelato ogni sera. Sei al sicuro.

IIFYM - If It Fit Your Macros o Flexible Diet (Dieta Flessibile)

L'approccio flessibile alla dieta a lungo termine
Di Team Oukside | 27 Maggio 2017

IIFYM - If It Fit Your Macros o Flexible Diet (Dieta Flessibile)

Letteralmente, IIFYM significa "Se rientra nei tuoi nutrienti": se quello che mangi rientra nei nutrienti che devi assumere nelle 24 ore, non devi preoccuparti d'altro, anche se mangi qualche "schifezzuola" (junk food).

In sostanza, questo approccio dietetico vorrebbe insegnarci ad essere flessibili con la dieta. Ed ha un’ottima logica alla base; peccato sia stato interpretato in maniera aberrante. Vediamo quali sono i vantaggi dell’IIFYM, come è stato male interpretato e come invece dovrebbe essere strutturato.

Vantaggi dell’IIFYM

La frase “basta che rientri nei tuoi macronutrienti” significa che possiamo mangiare qualsiasi schifezza vogliamo? No, rifletteteci: se settiamo - ad esempio - le proteine a 150 g al giorno, non sarà possibile mangiare solo schifezze arrivando a quelle quote.

Bisognerà assumere degli alimenti “puliti” proteici, e poi ci si potrà concedere una piccola porzione di alimenti meno salubri. In questo modo si creerà un approccio flessibile alla dieta, che non sfoci nell’ortoressia, e che continui a produrre risultati in termini di composizione corporea, salute e performance nello sport.

Perché funziona

Il motivo per cui una cosa del genere funziona è molto semplice: la curva del miglioramento, intesa come “impegno che metto nella dieta” e “risultato che la dieta mi dà” è asintotica. Se mi impegno 10 ottengo 50, se mi impegno 20 ottengo 80, se mi impegno 80 ottengo 25.

Sta a voi capire se investire altri 60 per ottenere un incremento solo del 5. Il nostro consiglio è: fatelo solo in fasi particolari, come la preparazione di un contest (competizione/evento di qualsiasi tipo) nell’ultima porzione (4-6 settimane prima). Ma non sempre, ne va della salute psicofisica vostra o di chi state preparando.

Errata interpretazione

Purtroppo il mondo social distorce le informazioni. Ci sono svariati gruppi Facebook sul tema e nella maggior parte è facile leggere post di richiesta di consigli del tipo “Mi mancano 5 g di grassi per arrivare alla mia quota giornaliera, cosa posso mangiare?”.

Introdurre 6-7 mandorle o mezzo cucchiaino di burro di arachidi non perché se ne ha voglia ma perché si devono “riempire” i macronutrienti, non è certamente ciò che si può definire un approccio flessibile alla dieta. È soltanto una restrizione al contrario.

If It Fit Your Macros: come interpretarla e come strutturare una dieta flessibile

L’interpretazione migliore della IIFYM la diede Alan Aragon (Preparatore di livello in ambito Fitness): fate in modo che la vostra dieta sia per almeno l’80% (in termini di calorie) “pulita”, per il resto può essere “sporca”. Il risultato cambia poco.

Che il risultato in termini di composizione corporea e salute cambi poco è del tutto vero, per lo meno per le persone comuni e non per il Fitness Model o Body builder pre gara (anche lì, è tutto dire… Se qualcuno capisse l’importanza dell’integrazione mente-corpo).

Un modo molto più “easy” per considerare la cosa è il seguente:

  • Settare le proteine (ai grammi per kg stabiliti per la persona in questione; in linea di massima, 2 g/kg);
  • Settare i carboidrati da non superare (ad esempio, max 200 g in un giorno);
  • Adesso: cercare di raggiungere quelle proteine senza sforare con quei carboidrati.

C’è da fare qualche calcolo e ragionamento iniziale, ma una volta fatto è tutto in discesa.

Per vivere il Fitness, non subirlo.

Il Fitness che conosci non ti darà la soluzione che cerchi. Diete, allenamenti, integratori, non sono la risposta.

Hai bisogno di un metodo pratico e concreto che ti indichi momento per momento dove guardare e a cosa puntare, per un risultato di Fitness da vivere (non da subire).

Scoprilo Gratis qui


Psssh! Se non lo hai ancora fatto, iscriviti alla Newsletter del Blog per ricevere aggiornamenti ed offerte esclusive. Iscriviti ora alle News Iscriviti ora alle News

Resta in aggiornamento, ricevi le news.

Ti scriveremo non più di 1 volta al mese per informarti sulle novità e le informazioni più utili e interessanti per te.

Resta in aggiornamento, ricevi le news.

Ti scriveremo non più di 1 volta al mese per informarti sulle novità e le informazioni più utili e interessanti per te.

Iscrivendoti, creerai un Account accettando Termini e Privacy. P.S.: odiamo lo spam quanto non poter mangiare pizza e gelato ogni sera. Sei al sicuro.

Iscrivendoti, creerai un Account accettando Termini e Privacy. P.S.: odiamo lo spam quanto non poter mangiare pizza e gelato ogni sera. Sei al sicuro.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.