Accedi Inizia Gratis

Succhi di frutta: 100% frutta? 100% da evitare

I succhi di frutta 100% sono salubtri? No: acqua zuccherata e nociva, assolutamente da evitare!
By Gianpaolo Usai | Giovedì, 23 Novembre 2017

Succhi di frutta: 100% frutta? 100% da evitare

Ti hanno sempre fatto credere che i succhi di frutta 100% frutta siano un alimento salutare? Bene, è ora di ricrederti e approfondire un pò di più le cose. Se sei un lettore del nostro Blog, probabilmente sei una persona molto attenta a tutti gli aspetti della sana alimentazione, ti interessano le tematiche inerenti la nutrizione e il miglioramento della salute, ti piace avere nozioni accurate e complete sugli alimenti che trovi oggi in commercio a tua disposizione.

Yoga succo 100% frutta

Purtroppo non sempre si riesce ad ottenere informazioni accurate e slegate dagli interessi commerciali di chi produce il cibo o peggio ancora più complete rispetto alle semplificazioni che purtroppo anche le Linee Guida per la sana e corretta nutrizione commettono regolarmente. Queste finiscono per consigliare alle persone di alimentarsi con cibi che troppo spesso non sono affatto genuini e non sono adatti per mantenersi in salute (ad esempio le linee guida consigliano di mangiare cereali, ma non insegnano a mangiarli integrali e possibilmente anche biologici). Mangiare cereali nella versione raffinata (specie se tutti i giorni e ad ogni pasto), non è affatto salutare, anzi porta nel tempo ad avere dei problemi di salute anche importanti.

Ma veniamo all'esempio di oggi: succo di frutta confezionato 100% frutta. Perché questo alimento non è salutare? Per i seguenti motivi:

  1. Non contiene fibre. La frutta è salutare soprattutto per il suo contenuto di fibre solubili, che potenziano la funzionalità della flora batterica e sono un fattore importante di prevenzione di molti tumori, specialmente del tumore al colon e alla mammella. Nessun succo di frutta può contenere fibre (se non in minima percentuale), ad eccezione dei centrifugati e dei frullati di frutta.

  2. È un concentrato di zuccheri, ha ben 125 grammi di zuccheri per litro di prodotto (25 cucchiaini di zucchero!). È ricchissimo di zucchero sia per la tecnologia di produzione (si preparano solitamente a partire dal concentrato, ottenuto per evaporazione del succo) e sia perché in questo prodotto viene aggiunto del succo concentrato di mela e del succo d'uva.

  3. Il prodotto è pastorizzato, per garantire una scadenza lunga di circa 1 anno, al fine di poter essere commerciabile. Senza un trattamento termico di conservazione, il succo di frutta marcisce dopo 2-4 giorni al massimo. L'industria non potrebbe mai avere buoni ricavi da un succo fresco e naturale, privo di pastorizzazione. La pastorizzazione elimina completamente le vitamine termolabili come la vitamina C e la vitamina B; inoltre, riduce il contenuto di enzimi e di batteri naturali della frutta, che invece sarebbero un vero toccasana per il nostro intestino.

Ecco perchè i succhi di frutta industriali e confezionati non sono per niente salutari, anzi possiamo affermare senza paura di essere smentiti che un utilizzo regolare di questo genere di prodotti nuoce alla salute.

Basti pensare a quanto zucchero è presente, a quanto fruttosio in eccesso rispetto alla assunzione di un frutto fresco o anche all'assunzione di un succo preparato in casa al momento senza l'aggiunta di succo concentrato di uva e succo concentrato di mela.

I succhi di frutta non sono che acqua zuccherata e nociva, quindi, come puoi ben capire leggendo anche la Food Review completa sui succhi di frutta.


Ultimo aggiornamento:
09 Maggio 2019

Ti è stato utile?
Facci sapere!

5.0/5 di voti (2 voti)

Potrebbe interessarti:


Un dettaglio non ti basta...
Ed un approccio "a 360°" ti fa perdere.

Sfrutta un metodo che ti guida passo passo per creare il tuo percorso Fitness. Scoprilo ed inizia gratis creando il tuo Account.