Resta in aggiornamento, ricevi le news.

Ti scriveremo non più di 1 volta al mese per informarti sulle novità e le informazioni più utili e interessanti per te.

Resta in aggiornamento, ricevi le news.

Ti scriveremo non più di 1 volta al mese per informarti sulle novità e le informazioni più utili e interessanti per te.

Iscrivendoti, creerai un Account accettando Termini e Privacy. P.S.: odiamo lo spam quanto non poter mangiare pizza e gelato ogni sera. Sei al sicuro.

Iscrivendoti, creerai un Account accettando Termini e Privacy. P.S.: odiamo lo spam quanto non poter mangiare pizza e gelato ogni sera. Sei al sicuro.

La Natura è il miglior amico per la mente

Passeggiate nella Natura per combattere lo stress
Di Gianpaolo Usai | 27 Settembre 2016

La Natura è il miglior amico per la mente

Basta un weekend in campagna lontano dal caos per rigenerare corpo e anima. Questo è quanto sostiene una ricerca della Università di Stanford, in California, pubblicata su Proceedings of the National Academy of Sciences.

Camminare o correre in un parco è sicuramente più piacevole di un allenamento sul tapis roulant o di una camminata in strada, dove occorre prestare sempre molta attenzione ai “regalini” lasciati dai cani. Se non ne siete del tutto convinti, sappiate che ora c’è una riprova scientifica su come l’attività fisica all’aria aperta sia in grado di migliorare non solo il benessere fisico ma anche quello mentale.

I Ricercatori della Stanford University hanno monitorato alcuni volontari a cui era stato chiesto di camminare per 90 minuti in ambienti urbani o naturali. Comparando i due gruppi, a fine esperimento si è notato come l’immergersi in grandi spazi aperti contribuisca ad eliminare quasi completamente i pensieri negativi.

I Ricercatori hanno effettuato persino delle scansioni della attività cerebrale dei partecipanti, attraverso sofisticati macchinari di imaging cerebrale (diagnostica per immagini, brain scan).

Come ci si poteva aspettare, camminando lungo la strada affollata e con il traffico, il cervello delle persone non si era “placato”. Il flusso di sangue nella corteccia prefrontale era ancora alto e i loro parametri iniziali di stress mentale misurati dalla macchina elettronica sono rimasti invariati.

Al contrario, nei volontari che avevano percorso il tratto non cittadino in mezzo alla natura, tutti i parametri cerebrali, compreso il flusso sanguigno, erano sensibilmente cambiati tra il prima e il dopo esperimento, migliorandosi. Questo suggerisce, secondo Greg Bratman (che ha condotto lo studio) che recarsi in ambienti naturali extra-urbani potrebbe essere un modo facile e quasi istantaneo per migliorare l’umore e alleviare lo stress mentale. In poche parole: uscite dalla città quando potete. Una passeggiata apporta numerosi benefici psicofisici, ma una corsetta lenta è ancora più efficace sopratutto dal punto di vista cardiocircolatorio.

Per vivere il Fitness, non subirlo.

Il Fitness che conosci non ti darà la soluzione che cerchi. Diete, allenamenti, integratori, non sono la risposta.

Hai bisogno di un metodo pratico e concreto che ti indichi momento per momento dove guardare e a cosa puntare, per un risultato di Fitness da vivere (non da subire).

Scoprilo Gratis qui


Psssh! Se non lo hai ancora fatto, iscriviti alla Newsletter del Blog per ricevere aggiornamenti ed offerte esclusive. Iscriviti ora alle News Iscriviti ora alle News

Resta in aggiornamento, ricevi le news.

Ti scriveremo non più di 1 volta al mese per informarti sulle novità e le informazioni più utili e interessanti per te.

Resta in aggiornamento, ricevi le news.

Ti scriveremo non più di 1 volta al mese per informarti sulle novità e le informazioni più utili e interessanti per te.

Iscrivendoti, creerai un Account accettando Termini e Privacy. P.S.: odiamo lo spam quanto non poter mangiare pizza e gelato ogni sera. Sei al sicuro.

Iscrivendoti, creerai un Account accettando Termini e Privacy. P.S.: odiamo lo spam quanto non poter mangiare pizza e gelato ogni sera. Sei al sicuro.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.