Accedi Inizia Gratis

Il Fitness in vacanza: concetti chiave da portare con sé

Dimagrimento, dieta e allenamento durante feste e vacanze
By Team Oukside | Lunedì, 31 Luglio 2017

Il Fitness in vacanza: concetti chiave da portare con sé

Allenameno, dieta, dimagrimento… Tutto è filato liscio adattandosi perfettamente alla routine quotidiana. Ma adesso… Ecco feste e vacanze a rovinare tutto! È davvero così? Nient'affatto: con pochi e pratici consigli è molto semplice mantenere la forma in festività e periodi di vacanze. Ecco su cosa concentrarsi.

Concetti chiave per il Fitness in vacanza

Lato dieta

Ecco 6 punti da ricordare per la dieta in vacanza:

  1. Concentrarsi sulle proteine/piatti proteici, quando si può. L'esempio tipico è quello del buffet. A un buffet, l'idea non è mangiare solo gli alimenti proteici tralasciando alimenti desiderati e graditi, magari presenti solo in quella occasione, ma associare (meglio ancora, iniziare) con alimenti proteici, per poi passare a quelli graditi.

    Ma non si finisce per mangiare di più? Sì, e va benissimo così: siccome il corpo non è un tubo e Calorie IN vs Calorie OUT è un concetto fuorviante, mettere le proteine prima serve a migliorare la gestione di carboidrati e nutrienti da parte del corpo.

    Inoltre, se abbiamo anche proteine oltre che più carboidrati, possiamo avere più chance che aumenti anche il tessuto muscolare e non solo quello grasso (se non addirittura solo il primo, se si è ben allenati).

    Infine: si mangia in maniera meno compulsiva, tipica di chi affronta un buffet ricco di ogni prelibatezza.

  2. Cercare di introdurre frutta e verdura, ogni volta che si può. Se possibile, una piccola porzione prima di un eventuale pasto abbondante, potrebbe essere un'ottima idea: abbassa il senso di fame, non fa avere picchi glicemici esagerati tipici di una “mangiatona”, che poi si riflettono in torpore, addormentamento, gonfiore.

  3. Bere tanto, tanto, tanto. Anche qui, bere un paio di bicchieri d'acqua prima di un eventuale pasto abbondante aiuta a tenere a bada la fame.

  4. Se possibile, se “c'è da mangiare” il dolce, è paradossalmente meglio mangiarlo in un contesto di un pasto “completo” (e.g. dopo una piccola colazione di yogurt, latte, formaggio magro; o un pranzo a base di una piccola quota proteica) che non isolatamente (per evitare effetti simili di cui al punto 2 e forti dei vantaggi di cui al punto 1).

  5. Inserire periodi di “digiuno” quando possibile. E.g. dopo una eventuale mangiatona serale, se il mattino dopo non si ha fame, va benissimo: è bene seguire il proprio corpo e al limite mangiare un po' di frutta, bere dell'acqua, e andare direttamente al pasto successivo.

  6. Consigliatissimo tenere un pasto diurno che non richieda lunghi tempi di digestione. In maniera semplice, ci si può basare sul volume. Un volume pari al proprio pugno, di qualsiasi alimento si tratti della “categoria delle proteine”, non impegna particolarmente la digestione.

Lato allenamento

Per quanto concerne l'allenamento, siamo dell'idea che il corpo umano funzioni bene solo se tenuto in movimento. Se ci si è approccati al Fitness e al miglioramento del proprio corpo, non ha senso passare da allenamenti ben strutturati e intensi, a trascinarsi dal letto in camera al lettino in spiaggia.

Sarebbe bene continuare a “fare qualcosa”, programmando un periodo di scarico dall'allenamento routinario. È la buona occasione per divertirsi facendo qualcosa di differente: per chi durante l'anno si allena con i pesi potrebbe essere utile fare circuiti a corpo libero; per chi si allena a corpo libero potrebbe essere utile trovare 15-20 minuti per correre a ritmo vigoroso o fare degli sprint.

Lato integratori

Avete presente la tipica domanda “Per quanto tempo prendere questo integratore? Ogni quante settimane interromperlo?”. Noi siamo molto pragmatici e rispondiamo:

Non ci pensare, prendilo con continuità, tanto durante l'anno ci saranno 3-4 periodi di 5-10 giorni in cui staccherai un po' la spina e… Voilà, ecco che senza pensarci troppo in maniera naturale avrai fatto “cicli” da 10-12 settimane di assunzione e 1 di stop.

Al massimo, possono essere utili le proeine in polvere, per chi ha lo scrupolo di non trovare alimenti ricchi di proteine ad ogni pasto e compensare quindi nei momenti in cui ne assumerà meno.

Buon relax!

I periodi di relax sono utili per dare respiro a corpo e mente, specie quando ci si è spremuti a fondo durante l'anno: in molti casi ci sarà addirittura un miglioramento della composizione corporea, e si potrà ricominciare alla grande con allenamento e dieta.

Per adesso… Non occorre altro che godersi il relax!


Ultimo aggiornamento:
16 Marzo 2018

Ti è stato utile?
Facci sapere!

0.0/5 di voti (0 voti)

Un dettaglio non ti basta...
Ed un approccio "a 360°" ti fa perdere.

Sfrutta un metodo che ti guida passo passo per creare il tuo percorso Fitness. Scoprilo ed inizia gratis creando il tuo Account.