Un distillato di sapere, a un solo clic di distanza.

~1-2 volte al mese, distilleremo per te e ti invieremo preziosi consigli per il tuo progresso di Fitness.

Un distillato di sapere, a un solo clic di distanza.

~1-2 volte al mese, distilleremo per te e ti invieremo preziosi consigli per il tuo progresso di Fitness.

Iscrivendoti, accetti Termini e Privacy. P.S.: odiamo lo spam quanto non poter mangiare pizza e gelato ogni sera. Sei al sicuro.

Iscrivendoti, accetti Termini e Privacy. P.S.: odiamo lo spam quanto non poter mangiare pizza e gelato ogni sera. Sei al sicuro.

Anche tu sottovaluti il ruolo del tessuto muscolare?

Come il tessuto muscolare ti aiuta a stare in forma ed in salute: no è perché "ti fa bruciare di più".
By Team Oukside | 11 Aprile 2017

Anche tu sottovaluti il ruolo del tessuto muscolare?

Nel Fitness quando si parla di massa muscolare si fa quasi sempre riferimento al suo impatto sull'aspetto estetico,  al fatto che ti faccia "bruciare più calorie" anche a riposo e quindi dimagrire di più. Ma è proprio così? O, meglio, è soltanto così? Niente affatto: continua a leggere e scoprirai perché.

Perché più massa muscolare non ti farà bruciare più calorie

Il fatto che avere più massa muscolare ti faccia "bruciare più calorie" fu una storia molto ammaliante in altri tempi, quando le persone - soprattutto le donne - credevano che per dimagrire dovessero fare sempre e solo lunghe sessioni di cardio e corsa.

Per convincerle che avrebbero dovuto fare allenamenti anaerobici, il mondo del Fitness ha iniziato a divulgare l'informazione che quel tipo di allenamento:

  1. aumenti il dispendio calorico dopo l'esercizio più di quanto faccia l'allenamento aerobico;

  2. faccia bruciare più calorie anche a riposo per via dell'aumento della massa muscolare, un tessuto "attivo".

Non vogliamo dire che tutto questo non sia vero, i problemi nascono a livello pratico e per spiegarli possiamo dividerli in due: spiegazione semplificata e spiegazione complicata. Ecco la spiegazione semplificata:

  1. È vero che il dispendio calorico speso dopo il workout anaerobico è maggiore, ma è pur vero che nel workout anaerobico si sta meno tempo effettivo a "faticare". Le differenze quindi potrebbero essere trascurabili.

  2. È vero che avere tessuto muscolare in più significa "bruciare più calorie", ma è anche vero che il dispendio calorico rispetto ad altri organi non è poi così elevato (pensa: 2.5 Kg di grasso consumerebbero quanto 1 Kg di muscolo, e sono molto più facili da mattere su!).

Ed ecco la spiegazione complicata, che include sia a che b:

Il modello Calorie IN vs Calorie OUT su cui facciamo questi ragionamenti è fuorviante: il nostro corpo è un sistema complesso. Così complesso che nel tempo l'efficienza (muscolare, in questo caso) aumenta, vale a dire che lo stesso movimento farà "bruciare meno calorie". 

Se non fosse così, non avrebbe neppure senso allenarsi: l'allenamento ha per scopo proprio permettere di fare di più a parità di risorse (o fare lo stesso utilizzando meno risorse).

Questo significa che quel Kg di muscolo in più, ora potrebbe significare spendere più calorie, ma successivamente - quando il corpo avrà generato adattamenti per diventare più efficiente - la differenza potrebbe andare a ridursi (se non annullarsi).

La soluzione è ingrassare per dimagrire?

Posta così, sembra che la soluzione per dimagrire sia bruciare più calorie aumentando il tessuto grasso, perché anch'esso fa bruciare calorie (circa la metà rispetto al tessuto muscolare). Un bel paradosso che si crea utilizzando il modello Calorie IN vs Calorie OUT per spiegare ciò che accade nel nostro corpo.

Quel modello dimentica la vera importanza del tessuto muscolare, non solo per la forma fisica, il dimagrimento e la performance sportiva, ma per il benessere e la salute a lungo termine. 

In un bellissimo articolo, il Ricercatore Wolfe critica proprio il fatto che "il ruolo del tessuto muscolare viene sottovalutato sia in salute che in malattia" (il titolo è proprio quello tra virgolette). Nell'articolo è chiaro che il tessuto muscolare sia molto più che un tessuto, ma un vero e proprio organo che produce sostanze in grado di modificare il modo in cui il nostro corpo ragisce e risponde agli stimoli.

In particolare, se parliamo di dimagrimento, avere più massa muscolare è utile per dimagrire in quanto permette di avere maggiore flessibilità del metabolismo: il corpo diventa nel tempo più capace di utilizzare i substrati giusti al momento giusto, ad esempio bruciare i grassi in modo più efficiente.

Il muscolo: una spugna assorbinutrienti

Quando si parla di forma fisica, diete e dimagrimento, si pensa quasi sempre all'aspetto "inserire di meno" e "bruciare di più". Quasi mai si pensa a come, all'interno dell'organismo, vengono gestiti i nutrienti introdotti e gli scambi energetici.

Qualsiasi scopo si voglia raggiungere nel Fitness - forma fisica e dimagrimento, benessere e salute, performance fisiche e sportive - è abbastanza ovvio che si voglia favorire l'approvvigionamento energetico ai tessuti magri (organi, muscoli, ossa), mentre si voglia sfavorire quello ai tessuti grassi. 

E questo scopo profondo è immutabile qualsiasi sia lo scopo manifesto: se vuoi dimagrire, devi affamare il tessuto grasso ma non quello magri; se vuoi stare in salute, devi nutrire il tessuto magro ma non quello grasso.

Considera il muscolo come una grande spugna che assorbe i nutrienti. Più muscolo sviluppi, più nutrienti assorbe e meno assorbimento permette al tessuto grasso. È questo che il Dott. Wolfe, nel suo articolo, segnala: l'importanza del tessuto muscolare, sia nella salute che nelle patologie, è data dal fatto che sia il più grande "usurpatore" di nutrienti.

E questo al di là di quanto poi il tessuto muscolare faccia "bruciare più calorie". Molto più importante è il fatto che il tessuto muscolare riesca a direzionare verso di sé i nutrienti, lasciando affamati altri tessuti.

Non sottovalutare il muscolo, sviluppalo!

Che tu non sia un fissato della palestra lo sappiamo, ma ora dovresti avere chiaro in mente che sviluppare la massa muscolare va ben oltre l'effetto che questo può avere sull'aspetto estetico.

Senza inserire nel discorso l'importante ruolo del tessuto muscolare per prevenire infortuni ed acciacchi, contribuendo a mantenere una buona postura, hai capito che sviluppare massa muscolare è utile per Fitness e benessere a tutto tondo ed a lungo termine.

Per cui, qualsiasi sia il tuo scopo quando ti metti a dieta od inizi il tuo allenamento, non pensare altro che a questo: sviluppare massa muscolare e tenere a bada il grasso corporeo. E, nello specifico, nutrire il tessuto magro ed affamare il tessuto grasso, che è la base della ricomposizione corporea (come si fa è nella guida alla ricomposizione corporea). 

In particolare, ricordati questi punti:

  • Quando fai esercizio fisico, punta ad allenamenti ad alta intensità, anche se "fanno bruciare meno calorie": è grazie a loro che il muscolo si sviluppa.

    Che sia con i sovraccarichi (bilanciere, manubri, kettlebell e anche corpo libero), oppure di tipo "ciclo" (bici, corsa, nuoto, etc.) puoi sempre creare uno simolo di forte impatto e di conseguenza bassa durata.

  • Una volta fatto esercizio fisico, o comunque vicino ad essofa' i tuoi pasti più abbondanti se possibile: per migliorare forma e benessere l'oscillazione dei nutrienti della dieta è fondamentale.

    In questo modo assumerai più nutrienti in un momento in cui il tessuto muscolare è "più affamato", direzionandoli maggiormente verso di esso e meno al tessuto grasso.
  • Non considerare il tessuto muscolare o l'esercizio fisico come meri "bruciatori di calorie", né gli alimenti come meri "trasportatori di nutrienti e calorie".

    L'esercizio fisico ed il modo in cui assumi (o non assumi) i nutrienti costistuiscono degli stimoli che ti permettono di impartire al tuo corpo precise istruzioni.

  • Considera che condizioni quali stress cronico, scarsa igiene del sonno, infiammazione latente, contribuiscono invece ad "affamare il muscolo" e "nutrire il grasso". 

    Come a dire, se pensi a fare esercizio+dieta, ma non pensi a dormire meglio o rilassarti a momento debito, stai continuando a sottovalutare l'importanza del tessuto muscolare - perché non gli stai permettendo di svilupparsi a dovere.

Riferimenti

  1. Wang Z et al. Specific metabolic rates of major organs and tissues across adulthood: evaluation by mechanistic model of resting energy expenditure. Am J Clin Nutr. 2010.
  2. Wang Z et al. Evaluation of specific metabolic rates of major organs and tissues: comparison between men and women. Am J Hum Biol. 2011.
  3. Wang Z et al. Evaluation of specific metabolic rates of major organs and tissues: comparison between nonobese and obese women. Obesity (Silver Spring). 2012.
  4. Wolfe RR. The underappreciated role of muscle in health and disease. Am J Clin Nutr. 2006.


Ultimo aggiornamento:
25 Febbraio 2020


Ti è stato utile?
Facci sapere!

5.0/5 di voti (2 voti)

Che domande hai per noi? Falle qui...

Questo Blog non rappresenta uno strumento di marketing, come molti altri là fuori. Ma una piattaforma per fornire consigli mirati, condividere esperienze, scambiare idee.

Usa i commenti qui sotto per interagire con Esperti e Professionisti di Dieta, Movimento, Benessere e Coaching. Saremo felici di poterti aiutare.

--
Psssssh! Per ogni argomento forniamo aggiornamento continuo (e gratuito). Non perdertene nessuno, iscriviti a Blog Insight - È gratis ›Blog Insight - È gratis ›

Un distillato di sapere, a un solo clic di distanza.

~1-2 volte al mese, distilleremo per te e ti invieremo preziosi consigli per il tuo progresso di Fitness.

Un distillato di sapere, a un solo clic di distanza.

~1-2 volte al mese, distilleremo per te e ti invieremo preziosi consigli per il tuo progresso di Fitness.

Iscrivendoti, accetti Termini e Privacy. P.S.: odiamo lo spam quanto non poter mangiare pizza e gelato ogni sera. Sei al sicuro.

Iscrivendoti, accetti Termini e Privacy. P.S.: odiamo lo spam quanto non poter mangiare pizza e gelato ogni sera. Sei al sicuro.

Commenti (4)

  • Matteo Della Fonte

    Matteo Della Fonte

    28.04.2017 | 09:59 | #

    ciao Vincenzo, ti faccio i miei più vivi complimenti. Sei un grande! da quando ho scoperto il DI, i tuoi libri e anche il workshop a Torino ho fatto il salto di qualità. Pratico Powerlifting (sono un amante di Wendler e Lilly) e introduco qualche sessione di HIIT. con DI e nel mezzo il carb cycling sono riuscito ad arrivare ad un 7,5% di bf, ad un bw di 81 kg senza stare troppo a contare calorie o a farmi pippe mentali. Forza sempre ai massimi livelli (ho dei PR di squat 150kg, stcco 190kg, panca 95 kg, press 70kg, 1 pull up +35kg) che per me è tanto essendo un 1,80m con leve abbastanza lunghe.
    non ti dico nella vita di tutti i giorni come mi sento bene: lavoro 10/11h/gg, famiglia, figlia di 3 anni e tutti i casini annessi. Continua così...ti stimo molto perchè al di la di tutte le "migliorie sportive" tu mi hai proprio migliorato la vita di tutti i giorni! grazie

    Rispondi

  • Vincenzo Tortora

    Vincenzo Tortora

    28.04.2017 | 10:57 | #

    Ciao Matteo,

    Sono veramente felice di leggere le tue parole e capire di aver contribuito al tuo benessere "a 360°" e non solo sportivo/prestazionale (non che sia meno importante).

    Continua così! Ti ringrazio tanto per i complimenti; e ti faccio i miei più sinceri auguri di "buon proseguimento" nei tuoi progetti di miglioramento, nel Fitness e nella Vita. :)

    Un caro saluto.

    Rispondi

  • GIANLUCA PIRRO

    GIANLUCA PIRRO

    28.04.2017 | 12:41 | #

    Anche a me fa piacere leggere commenti del genere. Infatti lo scopo di Oukside è proprio questo: migliorare la vita delle persone su ogni piano, non solo sul lato sportivo/nutrizionale ma anche psichico-spirituale se vogliamo ragionare in chiave olistica. E il lavoro che stiamo facendo in Team punta proprio su questa direzione. Complimenti quindi a Matteo per essere entrato in sintonia col messaggio che vogliamo trasmettere.

    Rispondi

  • Matteo Della Fonte

    Matteo Della Fonte

    28.04.2017 | 15:20 | #

    Grazie molte, vi seguo tanto e letteralmente "saccheggio" il vostro sito. Sono altresi sicuro che tutti, a prescindere da che tipo di allenamento fanno potrebbero avere grandissimi risultati con DI/carb cycling e/o dieta chetogenica e soprattutto le donne. La triste realtà è che ingozzarsi di pastasciutta/pane/pizza/dolci e avere come sport il lamento sempre e comunque è il must per il 95% della popolazione. Ma non demordo se posso "convertire" qualcuno....io ci provo! in gamba ragà!

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Liberati dalle diete e gli esercizi complicati, torna al Fitness e goditi il benessere.

Scopri il metodo semplice e concreto per trovare Fitness e benessere che desideri, godendoti il viaggio (non subendolo).


Liberati dalle diete e gli esercizi complicati, torna al Fitness e goditi il benessere.

Scopri il metodo semplice e concreto per trovare Fitness e benessere che desideri, godendoti il viaggio (non subendolo).